TOUS LES MEMES #SARKOZY

In stato di fermo in una caserma alla periferia di Parigi accusato di concussione e violazione del segreto istruttorio, Nicolas Sarkozy è ancora certo di poter ridiventare il “salvatore della patria”. Ma le sue ambizioni presidenziali per il 2017 sono messe seriamente a rischio dai guai giudiziari: il suo nome compare in una dozzina di dossier, la maggior parte per sospetti finanziamenti illeciti delle campagne elettorali. Anche l’inchiesta che lo ha portato al fermo (prima volta per un ex presidente francese) riguarda il presunto finanziamento illecito da parte della Libia di Gheddafi alla sua campagna presidenziale del 2007. Sarkò è sospettato, insieme al suo avvocato, di aver ottenuto da due magistrati informazioni riservate su questa inchiesta.

Personalità contrastante, Sarkozy. Numerosi elettori di destra tifano per lui ma il 62% dei francesi non lo rivorrebbe. Sconfitto da Hollande nel 2012, ai giornalisti disse: non sentirete più parlare di me. Come altri ex leader si e’ riconvertito conferenziere in giro per il mondo, sfoggiando un look più trascurato con barba di 3 giorni. Qualche apparizione qua e la’, da solo o ai concerti della moglie chanteuse Carla Bruni. Entro la prima meta’ di settembre era atteso il ritorno in politica con l’annuncio della candidatura alla presidenza del partito, l’UMP. Giustizia ad orologeria, tuonano adesso i suoi che parlano di accanimento in un momento in cui gli elettori della destra sono passati dal 66% al 50%, la sinistra e’ in crisi e Marine Le Pen -l’estrema destra- in fortissima ascesa.
Anche se sembra un candidato troppo a rischio per il 2017, Sarkozy non mollerà facilmente. Ha dribblato tutti gli ostacoli della sua carriera diventando gaullista a 19 anni, sindaco a 28, deputato a 34, ministro a 38, presidente a 52. Forse non riderà più tanto come quando era l’uomo forte della Francia, ma venderà cara la pelle. l43-angela-merkel-nicolas-111024094955_medium

Comments

  1. Pietro Montinari says:

    Buongiorno, Dr.ssa Savignoni, continuo a leggere il Suo blog con interesse sui più vari temi di attualità e ad ascoltarLa al Tg5 come conduttrice ma come mai non vedo più le Sue mani splendidamente smaltate con i colori più diversi ? E così le Sue colleghe sembrerebbero come obbligate (dalla direzione?) ad un impersonale smalto trasparente sulle unghie. Mi spiega perché ? Curiosità stolida la mia ? No, solo breve nota di costume e gusto estetico, o sbaglio? Buona giornata. Pietro Montinari

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: