QUANDO IL VECCHIO SERVE A SOSTENERE IL GIOVANE

Il miliardario digitale Chris Hughes (28enne co-fondatore di Facebook e compagno di stanza di Mark Zuckerberg, per capirci)  riporta in edicola il New Republic, Warren Buffet continua a comprare giornali locali della provincia americana, Leonardo Riggio,  padrone della più grande catena di librerie negli Stati Uniti Barnes & Noble,  vuole ricomprarsi le “librerie” fisiche dell’azienda di cui oggi ha il 30%, mollando il Nook (alternativa al Kindle).  Un’inaspettata rivincita della carta sui byte? (si chiede oggi Massimo Gaggi sul Corriere).

Non è proprio così. Chi ha ignorato la realtà digitale è defunto , ma le sfide degli e-book sono fallite a causa della spietata concorrenza dei tablet Apple e Samsung e degli altri operatori su piattaforma Android. E “la carta, per quanto business declinante,  va curata ancora perché è quella che continua a tenere in piedi l’azienda”. E questo è un discorso che può essere allargato alla tv.

Due anni fa erano in molti ad aver decretato la fine della tv generalista per l’avanzare dell’era digitale che porta alla moltiplicazione e frammentazione  dell’offerta.  Invece si è visto che -seppur quello sarà  il futuro- il cammino non è così rapido. E soprattutto la tv generalista, “per quanto business declinante, va curata ancora perchè continua a tenere in piedi l’azienda”… Chi ha orecchie per intendere, intenda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: